Breadcrumbs

be differentBe Different è l'avventura di due giovani amiche di Parma che sognavano di realizzare un luogo dove le donne magre, curvy, giovanissime e non più giovanissime potessero sentirsi belle e coccolate, non un semplice negozio di abbigliamento. Con loro stiamo progettando una sorpresa. Intanto andandole a trovare presentandovi come amiche di Bottega filosofica, avrete certamente uno sconto!

Vai alla pagina FB

Matteo Di PascaleLe carte Intùiti sono un'idea di Matteo Di Pascale, un giovane creativo 'universale' (come lui stesso si definisce) che, tra l'altro, ha tradotto in semplici mazzi di carte degli utili tools per sbloccare la creatività o imparare le tecniche dello storytelling. Due campagne di crowdfunding, a distanza di tre anni l’una dall’altra, hanno reso possibile la realizzazione di due prodotti interessanti, Intùiti e Fabula.

Come dice lo stesso Matteo «Intùiti è una sintesi di Design, Tarocchi e Psicologia della Forma. Ogni carta rappresenta uno stimolo visivo, disegnato seguendo le teorie della Gestalt, che riprende un archetipo dei tarocchi classici. A differenza del brainstorming, è uno strumento non violento, che spinge a mettersi in discussione: si mescola il mazzo, si pesca una carta e ci si lascia ispirare dall'immagine. Intùiti nasce proprio dall'esigenza di ricordare che la creatività non è un processo meccanico, ma un "sentirsi"».

Chi non si è chiesto, almeno una volta: «Funzionano davvero i Tarocchi?» Indipendentemente da qualsiasi deviazione esoterica, è importante comprendere la funzione psicologica di uno strumento tanto affascinante.
L’uomo è un essere che non può fare a meno di interpretare quanto ha intorno – vede il centro del tavolo e immagina lo Spazio, collega i movimenti e definisce il Tempo, scorge figure nelle nuvole – è sempre pronto a dare una spiegazione a ogni cosa. Posto di fronte allo stimolo adatto metterà in moto un meccanismo di indagine per comprenderne i collegamenti nascosti, lo stesso meccanismo che può abbattere i muri precedentemente innalzati e che può aiutarlo a “dirsi la verità”, quella che ha sempre saputo. I Tarocchi ne sono maestri, poiché rappresentano archetipi nei quali tutti possono immedesimarsi e il loro proposito è quindi quello della crescita personale, della Rivelazione che, risolvendo conflitti presenti, può logicamente aprire uno sguardo verso il futuro.
Gli Intùiti hanno lo stesso fine: aiutare chi gioca con loro a spaccare le barriere che impediscono la libera espressione. Non si tratta di un lavoro impersonale nel quale si getta il problema sul tavolo e si tenta di trovare una soluzione; piuttosto ci si siede sul tavolo, nel centro, e ci si domanda «Perché non riesco a risolvere questo problema? Qual è il mio problema?». Questo processo è meditativo, ispirazionale, costruttivo.

Le carte sono divise in Intùiti primari e Intùiti secondari (qui prendiamo in considerazione solo i primi).

Gli  Intùiti Primari, segnati con la  numerazione romana, riprendono gli archetipi rappresentati dagli Arcani Maggiori e sono modelli di pensiero di carattere generale, che raccontano i grandi momenti dell’esistenza: dalla nascita al cambiamento, dalla gestazione alla resa dei conti. Il cammino materiale e spirituale di ogni uomo può essere descritto attraverso di loro.

Di seguito per  ogni carta è presente la spiegazione dell’archetipo corrispondente, la sua favola e l’imperativo che ne discende.

Carte da I a VIII

Carte da VIIII a XVI

Carte da XVII a XXII

Per scoprire anche gli Intùiti secondari, i diversi 'giochi' da fare e saperne di più

 

 

 

 

memoramiaMemoràmia offre una guida professionale e un supporto redazionale per tutti coloro che vogliono raccontare e scrivere la loro storia.
Esperienze, ricordi, aneddoti, foto...Tutto concorre alla realizzazione di un libro, da conservare per sé o donare a parenti e amici.
Contattandoli come amici di Bottega filosofica avrete certamente uno sconto!

Vai al sito

la voce delle fiabe.jpg

La Piccola Scuola Italiana Cantastorie è dedicata a chi desidera intraprendere un’esperienza di crescita professionale e umana affidandosi alle fiabe millenarie, per acquisire un metodo consolidato da utilizzare nella propria attività lavorativa, che ne risulterà rinnovata e vivificata. Piera Giacconi sarà felice di accogliere gli amici di Bottega filosofica e di trattarli come tali.

Vai al sito