"Dobbiamo rompere con la mancanza di immaginazione e riallacciare i rapporti con uno spirito di vita intenso e una visione poetica del mondo. Il tempo dei dogmatismi deterministi sarà davvero finito solo se la libertà (tanto rivendicata da tutti) prenderà davvero in mano se stessa e se, infine, metterà il suo ancora insospettato potere al servizio del suo Desiderio, cioè della vera gioia [...]. L'attività filosofica si preoccupa della conversione alla gioia e dell'instaurazione della vera vita. La stessa attività filosofica si sforza di definire, di rendere possibile e di realizzare la felicità e l'esistenza felice [...]. La filosofia è un coronamento. La gioia di fondare la propria vita mediante la comprensione di sé e la conoscenza può iniziare a esprimersi a contatto con ciò che è convenuto chiamare la cultura" (Robert Misrahi, La felicità)

In questi tempi di crisi sistemica in cui tutti siamo spaventati dal futuro più che dal presente, la vocazione del nostro Laboratorio permanente si rafforza nel riconoscersi come centro di "resistenza del pensiero" e di "bonifica culturale". Attraverso l'interrogarsi e il riflettere comunitari e costanti, come scrive Misrahi, la filosofia si cura di definire e di rendere possibile la felicità.

Noi siamo quello che pensiamo. Siamo il frutto dei nostri pensieri, così come fisicamente siamo e diventiamo quello che mangiamo. Imparare a pensare bene è cruciale per la nostra esistenza.

Molte persone credono di pensare, ma in realtà stanno solo riorganizzando i loro pregiudizi” (William James)

Noi siamo quello che pensiamo. Siamo il frutto dei nostri pensieri, così come fisicamente siamo e diventiamo quello che mangiamo. È perciò di capitale importanza imparare a pensare bene, a discernere i fatti dalle opinioni, dalle interpretazioni e dalle emozioni, a comprendere i presupposti del nostro agire e come abbiamo costruito le convinzioni che ci limitano e quelle che ci sostengono.

Altrettanto importante è saper ascoltare con mente aperta per accogliere i pensieri degli altri, e attraverso il dialogo aprire i nostri orizzonti e crescere nella coscienza di noi stessi, dell'Altro e di ciò che ci circonda.
Questa coscienza, consentendoci di vedere con occhi diversi e plurali la realtà nella quale siamo immersi, ci induce ad avere fiducia nella Vita e negli altri e di sentirci parte dell’immensità del mondo. E’ un cammino che non prevede un punto di arrivo, che non produce risultati eclatanti ma che ci orienta costantemente al nostro benessere e al bene comune.

Non basta capire il 'cosa', ma bisogna capire il 'come' e il 'perché' per imparare a pensare bene.

(La) Philosophy's cool propone laboratori e incontri che danno l'opportunità di indagare, in un ambiente protetto e accogliente, temi di cruciale importanza per il nostro vivere quotidiano come singoli e come collettività.

 
 
 

 

Noi leggiamo e studiamo per te. Ricevi i nostri aggiornamenti.
Iscriviti alle nostre newsletter

    iscrivitiapensareb    iscrivitiapensareb